Rejoignez la communauté :
  • tweetter
  • mail

document-fr | Lumbard language ethnomathematica (E8) thickness of middle ages and prehistoric layers under downtown Milano

La geologia al di sotto del piano stradale, nel centro di Milano, dimostra che non esiste la fantomatica montagnetta degli immigranti barbari Celti, dichiarata dalle confraternite neoceltiche a 121 metri sul livello del mare tra via Tommaso Grossi, via san Dalmazio, Andegari, Morone e santa Radegonda, è invenzione dei cosidetti “milanesi del tacco” che nascono in tutte le epoche allo scopo di negare una identità milanese in favore di baliaggio, servitù e sottomissione a orde di scherani senza alcun galateo, guidate dai latrati del predicatore di turno. Ma non esistono costruzioni preistoriche “al di sopra” delle macerie romane e medioevali, chè se son preistoriche casomai staranno “di sotto” alle più recenti macerie... e son di certo costruzioni autòctone, essendo precedenti a tutti i migranti barbari, i quali non costruiscono nulla ma di regola distruggono.

Lumbard at work: gli scavi della metropolitana ritrovano i relitti medioevali sotto il piano stradale, thickness of middle ages and prehistoric layers under downtown Milano.

thickness of middle ages and prehistoric layers under downtown Milano

Share: